Grava sul paziente l’onere di fornire la prova relativa alla sussistenza del contratto tra le parti intercorrente e di allegare l’inadempimento o il non esatto adempimento oggetto del giudizio.

Questo quanto stabilito dal Tribunale di Reggio Emilia con propria sentenza n. 1298 del 7/10/2015.

Fonte: http://www.altalex.com/documents/news/2015/11/16/risarcimento-del-danno-a-seguito-di-errato-intervento-chirurgico-di-sterilizzazione?utm_source=nl_altalex&utm_medium=referral&utm_content=altalex&utm_campaign=newsletter&TK=NL&iduser=270886